Il marmo è in grado di valorizzare gli ambienti e donare stile e classe al proprio immobile. Pur trattandosi di un materiale estremamente resistente, con il tempo potrebbe però perdere la sua brillantezza, riducendo in questo modo la qualità estetica dei propri pavimenti. In questi casi è necessario rivolgersi a dei professionisti per riportarli al loro antico splendore, i quali sapranno suggerire la tecnica migliore in base alle proprie esigenze e quella con il miglior rapporto qualità prezzo.

È importante diffidare delle ditte che offrono prezzi eccessivamente bassi e fuori mercato. Un intervento sbagliato o di scarsa qualità è molto difficile da recuperare, e si può correre anche il rischio di danneggiare irrimediabilmente i propri pavimenti in marmo. 

Vi consigliamo quindi di non fermarvi alla sola valutazione del prezzo richiesto per la lavorazione, ma di consultare più di un professionista.  

Gli interventi disponibili per riportare i pavimenti in marmo al loro originario splendore sono diversi, dalla semplice lucidatura alla levigatura, dalla cristallizzazione alla microlevigatura. Ma in cosa consistono esattamente e in cosa differiscono uno dall’altro? Quali sono i costi e le modalità d’intervento di una e dell’altra? Scopriamolo insieme.

 

Costi della levigatura e della lucidatura dei pavimenti in marmo

 

Per riportare il marmo (ma anche marmette, marmittoni e la graniglia di marmo in genere) ai suoi antichi splendori è necessario effettuare un lavoro a regola d’arte. Fino a qualche anno fa, per levigare e lucidare i pavimenti in marmo l’unico modo era impiegare macchinari molto pesanti, che funzionavano soltanto con la corrente elettrica industriale a 380 volts. Inoltre c’era bisogno di grandi quantità di acqua, che finiva per sporcare porte, battiscopa e pareti richiedendone il continuo drenaggio e rilasciando anche forti cattivi odori.

 

Oggi invece tutte le migliori imprese del settore lavorano con macchinari per la lucidatura al diamante, con sistemi avanzati per l’arrotatura e la levigatura del marmo. Il tutto avviene senza un eccessivo uso di acqua o di sostanze tossiche, grazie all’azione abrasiva dei diamanti, che lucidano il marmo in modo meccanico fino ad arrivare a grane molto elevate. Questo sistema permette di ottenere un risultato perfetto e duraturo, adatto sia per ambienti domestici che commerciali. 

 

Il costo della levigatura e lucidatura del marmo al diamante è caratterizzato da alcuni fattori, come la dimensione dell’ambiente, il tipo e il colore del marmo, la quantità di stuccature ed interventi riparatori da effettuare, l’eventuale presenza di mobili e arredamenti. 

In linea di massima si va dai 18 €/mq ai 25 €/mq. 

Ad esempio, per lucidare i pavimenti in marmo di un appartamento di medie dimensioni ci vogliono almeno tra i 1.200 e i 2.000€.

 

La microlevigatura

 

La microlevigatura si differenzia dalla classica levigatura dei pavimenti in marmo per tipo di abrasivi impiegati. Grazie alle evoluzioni offerte dalle moderne macchine e alla produzione di pads (dischi) sempre più evoluti è possibile effettuare interventi di levigatura e lucidatura anche con l’utilizzo di normali macchine monospazzola.

Esistono in commercio moltissimi tipi di pads diamantati che altro non sono che dischi impregnati di resina diamantata. Ovviamente l’abrasione di questi dischi è molto diversa dai normali utensili utilizzati per la levigatura dei pavimenti, ma se correttamente utilizzati per il ripristino di pavimentazioni non troppo danneggiate, offrono ottimi risultati ed un rapporto qualità/prezzo piuttosto vantaggioso.

Questo tipo di tecnica è particolarmente indicata per i vecchi pavimenti in marmo, veneziana e graniglie, non sporca e non crea disagi ai vicini né rumori fastidiosi. 

Il costo della microlevigatura è di circa 13 / 15 € al metro quadrato, ma è necessario valutare sempre la tipologia del marmo e la difficoltà di movimento all’interno degli ambienti. Inoltre bisogna considerare gli eventuali interventi di riparazione, come la stuccatura delle fessure o delle crepe, oppure l’eliminazione di eventuali dislivelli: in questo caso saranno molto limitati se non impossibili da eseguire.

La cristallizzazione del marmo: un intervento di lucidatura economico

Per chi non vuole utilizzare levigatrici né cere è possibile far lucidare i propri pavimenti in marmo con la cristallizzazione. Si tratta di un intervento meno invasivo, che consiste nell'innescare una reazione chimica tra il carbonato di calcio presente nel marmo e un prodotto chimico acido, quest’ultimo rilasciato a spruzzo e lavorato da dei dischi di lana di acciaio. In questo modo non verrà diminuita minimamente la superficie del marmo, preservando la struttura e l'integrità del pavimento. Ovviamente non levigando il pavimento rinunceremo all’eliminazione di eventuali graffi profondi e non sarà possibile effettuare alcuna riparazione.

La lucidatura è generalmente di buon livello, ma nulla ha a che vedere con con una vera a propria levigatura.

Questo tipo di intervento costa mediamente dagli 8 ai 12 € al metro quadrato. Bisogna tenere conto però della pulizia delle superfici, che serve per preparare correttamente il marmo alla cristallizzazione e a volte può far lievitare i costi della lucidatura. 

 

Conclusioni e consigli

 

In questo articolo abbiamo cercato di fornirvi le informazioni fondamentali sulle diverse tecniche ed i costi che potranno esservi di aiuto nella scelta sia del tipo di lavorazione di cui potreste aver bisogno ed i costi da sostenere, ma soprattutto nel saper scegliere il professionista più adatto e qualificato.

Richiedete ora un nostro intervento ed avere un preventivo per la lucidatura dei vostri pavimenti.